Seguici:

Blog
Augure e Fashion GPS diventano Launchmetrics – 5 domande chiave a Michael Jais

Gina Gulberti

Abbiamo dovuto mantenere il segreto per qualche tempo, ma ormai è ufficiale: Augure e Fashion GPS si uniscono per formare Launchmetrics. Abbiamo dunque chiesto a Michael Jais,  CEO di questa nuova entitá, di darci in 5 risposte un quadro chiaro su questa fusione.

Augure e Fashion GPS 1

Michael, ci puoi dire qualcosa di più su Fashion GPS?

Fashion GPS é un puro prodotto della tecnologia newyorkese, creato da Eddie Mullon nel 2006. In meno di 10 anni, la società è riuscita letteralmente a trasformare il modo in cui gli attori dell’industria della moda gestiscono i loro lanci.

Ispirandosi ai bisogni di aziende come DKNY o KCD, Fashion GPS  ha inizialmente concentrato i suoi sforzi nel lancio di GPS Samples, una soluzione in grado di permettere ai protagonisti del settore moda di rendere più fluida e soprattutto di accelerare la disponibilità delle loro nuove collezioni a vantaggio di giornalisti o dei loro partner commerciali (rivenditori, e-tailer …).

La società ha poi gradualmente ampliato la propria offerta con GPS Events, una piattaforma di gestione eventi di cui si avvalgono oggi le principali Fashion Week  di tutto il mondo, nonché con GPS Styles,  uno showroom virtuale che consente alle marche di dare un valore aggiunto alle proprie attività digitali (loghi, foto, video …) riguardo ai propri Influencers.  In parallelo, Fashion GPS è riuscito a mettere in piedi la prima community di Lifestyle del mondo, ossia GPS Radar, la quale oggi collega 35.000 persone influenti e attive nel mondo della moda e del lusso.

 

Augure e Fashion GPS  diventano Launchmetrics. Qual è la promessa di questa nuova entità?

Si parte da una semplice constatazione: in un mondo intrinsecamente sociale dove le tendenze sono sempre più effimere, le marche hanno a disposizione una sola possibilità per avere successo col lancio dei loro prodotti.

La prima missione di Launchmetrics é quella di consentire loro una ottimizzazione del loro time-to-market, ma anche una riduzione dei costi attraverso l’introduzione delle nuove offerte sul mercato. In che modo? Accelerando il flusso dei loro prodotti verso acquirenti e Influencers, limitando gli smarrimenti degli articoli, ricorrendo a tecnologie nomadi per la gestione dei loro eventi, agevolando la collaborazione tra i team a livello internazionale grazie alla condivisione delle attivitá della loro marca.

Il secondo pilastro della nostra promessa è quello di aiutare le marche a massimizzare il loro impatto mediatico e sociale durante il lancio di prodotti o servizi e di capitalizzarli nel corso del tempo. Forniamo loro tecnologie e dati per identificare e attivare gli Influencers piú adatti a ogni singola campagna, per ottimizzare (e prevedere) l’amplificazione dei loro contenuti e infine per misurare il loro impatto in termini di portata e  di engagement verso il proprio target finale. Questo era già in precedenza un elemento chiave del valore aggiunto proposto da Augure, a cui abbiamo successivamente aggiunto la community RADAR come formidabile cassa di risonanza.

 

Quali sono le sinergie tra le due aziende?

Esistono già a livello di team. Ero curioso di vedere quale sarebbe stato il mix tra la cultura anglosassone, quella di Fashion GPS,  e quella più europea dell’Europa meridionale come la nostra! Negli ultimi tre mesi, i nostri 2 team hanno iniziato a collaborare e devo ammettere che le dinamiche sono semplicemente straordinarie, con una valanga di idee a tutti i livelli del business e una preoccupazione costante per condividere le conoscenze.

La complementarietà geografica è inoltre un vero vantaggio per i nostri clienti. Con uffici a New York, Parigi, Londra, Madrid, Los Angeles, Girona, Hong Kong e presto anche a Milano, saremo in grado di portare avanti i loro progetti in tutto il mondo.

Infine, ci sono incredibili opportunità a livello tecnologico, ad esempio per quello che riguarda l’identificazione degli Influencers. Negli ultimi anni, Augure ha investito enormemente  in materia di big data e social intelligence, indicizzando milioni di dati per costruire una mappatura corretta dell’Influence digitale. Dal canto suo, Fashion GPS gestisce,  su questi stessi Influencers, dati provenienti dal settore e dalla community in quanto tale, come il numero di volte in cui questi hanno ricevuto i prodotti dalle marche o gli eventi ai quali sono stati invitati. Insieme possiamo conciliare, per la prima volta, l’influenza virtuale con quella reale. Questo è qualcosa di assolutamente affascinante.

 

Augure si fonde con una società specializzata nel campo della moda e del lusso.  Launchmetrics si concentrerà solamente su questi settori?

No, naturalmente. Se è vero che Augure è ben posizionata anche nel campo della moda e del lusso, la maggior parte dei nostri clienti opera in settori estremamente diversi come il retail, vini e liquori, il beauty, il turismo, i media, high-tech, finanza e assicurazioni … Qualunque sia l’industria, i nostri clienti cercano di ottimizzare l’efficienza operativa delle loro campagne e di massimizzare il loro impatto mediatico e sociale, aspetto questo che fa riferimento ai due pilastri riguardanti la proposta dei nostri valori.

Nel settore automobilistico, ad esempio, ci sono forti questioni legate alla ottimizzazione della gestione del parco veicoli, l’organizzazione di eventi e mostre, l’amplificazione di contenuti di marca attraverso i blog e Instagram …

Il nostro obiettivo è quello di fornire il software e l’intelligence, permettendo ai nostri clienti di avere successo nei singoli lanci, che si tratti di una nuova marca, di un nuovo prodotto o di un nuovo servizio, indipendentemente dal settore .

 

Novità previste per il 2016?

Lanceremo la nuova identità di marca di Launchmetrics nel corso del 2016. Vedremo inoltre i primi frutti della nostra collaborazione a livello prodotto, tra cui una nuova versione della piattaforma della community RADAR. Per il resto, preferiamo mantenere delle sorprese in serbo. Una cosa è certa: utilizzeremo Launchmetrics per il nostro lancio!

Gina GulbertiMARKETING OPERATIONS DIRECTOR

Gina è un'appassionata di storytelling. Copywriter e specilizzata in strategie di comunicazione, si occupa di gestire le azioni di marketing digitale di Launchmetrics, in qualità di Marketing Operations Director. Quando non sta pensando alla sua prossima strategia comunicativa, puoi trovarla in viaggio, scrivendo su blog o facendo yoga!

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo