Seguici:

Blog
Beauty Marketing Tips: Come gestire i tutorial di YouTube con gli Influencers

Ben Taylor

Se lavori nel settore della moda, del lusso o della bellezza, conosci bene il potere degli influencers e il loro merito nell’aver trasformato il modo di comunicare dei brand con il proprio pubblico di riferimento. Gli influencers aiutano i marchi a creare  con i consumatori delle relazioni che da soli non sarebbero in grado di intraprendere. Nella nostra ultima edizione di “The State of Influencer Marketing”, il 76% degli intervistati ha dichiarato che le campagne di sensibilizzazione sono efficaci per fidelizzare la clientela. Con la moltitudine di messaggi e segnali che consumiamo quotidianamente, i brand cercano canali di comunicazione specializzati di cui il loro pubblico si fida e sono più preparati ad ascoltare quando si tratta delle loro strategie di beauty marketing.

beauty-marketing

Oggi approfondiamo il tema degli influencers esperti di bellezza e di come i beauty brand possono sfruttare i contenuti di YouTube, quali i tutorial di trucco, per raggiungere i diversi obiettivi del marchio.

Perchè utilizzare i tutorial di YouTube con gli Influencers?

Instagram e YouTube sono le piattaforme più utilizzate dagli influencers di bellezza, ma è YouTube che viene preferito da questi per connettersi con il loro pubblico, in quanto possono comunicare la loro personalità attraverso contenuti video. Il tasso medio di engagement su YouTube è molto più alto di quello di Instagram per tutti i livelli di influencer.

I makeup tutorials di YouTube con influencers affermati, sono il veicolo perfetto per guidare la conversazione intorno ad un prodotto e costruire un rapporto con il pubblico. A seconda dell’intenzione iniziale alla base di una campagna, dovrebbe essere selezionata la giusta categoria di influencer; un Mega o un All Star influencer offre una diffusione immediata all’interno di un pubblico o di comunità molto diverse, mentre un Micro o Mid-Tier influencer possono aiutare il vostro marchio a raggiungere un pubblico più definito che interagisce con una certa nicchia e che è più incline a fidarsi dell’opinion leader.

Se non sei sicuro di quale influencer scegliere per la strategia beauty marketing del tuo brand, la nostra guida ti mostrerà quale categoria di influencer è ideale per raggiungere gli obiettivi del tuo marchio.

3 Scenari in cui ricorrere ai tutorial di YouTube 

Ci sono varie strategie che un brand può  intraprendere per valorizzare l’impatto che gli YouTubers di bellezza hanno sul loro pubblico. In questo articolo, diamo un’occhiata a 3 possibili scenari in cui ricorrere ai tutorial di YouTube:

Lancio di una nuova linea di prodotto

I tutorial di makeup con gli influencers rientrano nelle strategie della campagna attuata da un marchio di bellezza, per raggiungere in poco tempo un pubblico fedele e attento. Agli inizi di novembre 2019 Gen Z-centric, il brand di makeup di Glossier, ha lanciato il suo primo eyeliner liquido, il Glossier Pro Tip e, per farlo si è avvalso dell’aiuto di Micro influencers. La mossa è stata quella di targettizzare l’impatto iniziale della loro campagna, attraverso voci fidate, al pubblico desiderato. Ai testimonial Glossier (Influencer selezionati che supportano i prodotti del marchio) il brand ha regalato il Pro Tip e questi, il giorno dopo il lancio, hanno pubblicato i loro tutorial personalizzati utilizzando il nuovo prodotto. Gli Influencer selezionati, gestivano diversi segmenti all’interno dello stesso pubblico.

In combinazione con i tutorial di YouTube, la strategia di Glossier ha incluso altre autorevoli voci per far conoscere il nuovo prodotto. Tra questi, media di rilievo come Refinery29 (che ha un pubblico composto principalmente da Gen Y) e l’account Instagram di Glossier attraverso il quale hanno dato visibilità ai loro testimonial con i video dei prodotti Pro Tip. Con 2,4 milioni di follower, i 3 video pubblicati sul feed Instagram di Glossier hanno raccolto quasi 800.000 visualizzazioni in soli 3 giorni.

D’altra parte, per il lancio di Fenty Beauty di Rihanna nel 2017, gli All Star influencers sono stati fortemente incorporati nella strategia di lancio per connettersi con un pubblico vasto e diversificato. Il cast delle All Star influencers includeva le beauty gurus Jeffree Star, Nikkie Tutorials, James Charles, Laura Lee e, ovviamente, Rihanna stessa. Coinvolgendo queste, il lancio di Fenty Beauty by Rihanna ha efficacemente raggiunto un numero impressionante di utenti YouTube  e ha rapidamente conquistato la notorietà. Puoi leggere di più su Fenty Beauty by Rihanna nella nostra serie #BBMoment e conoscere le strategie vincenti del marchio.

Lancio di prodotti virali

Il lancio dei prodotti di bellezza virali si basa su una strategia di marketing simile alla precedente. E a chi conviene rivolgersi se non agli influencers? Generalmente un prodotto virale è disegnato per richiamare l’attenzione di un target audience sicuro, incoraggiandolo a condividere la propria esperienza personale con il prodotto. Un perfetto esempio di questo è la gamma di maschere facciali Gravitymud di GlamGlow e, in particolare, l’edizione glitter che, ancora oggi, è visibile sui social media. Oltre ad utilizzare Instagram, durante il periodo di lancio di 4 mesi, il marchio ha utilizzato i beauty YouTubers per aumentare l’hype prima del lancio del prodotto.

Jeffree Star  ha contribuito a guidare il successo della campagna condividendo un video tutorial di lui che utilizza il prodotto, apprezzandone il lato “virale”. Contenuti simili sono stati condivisi su altri canali social in vista della data di lancio. Quando il prodotto ha finalmente raggiunto i negozi, i consumatori hanno voluto condividere la loro esperienza d’utilizzo sui propri canali e feed di YouTube.

Generare Brand Awareness

Una delle ragioni principali che spinge i brand a contemplare i video tutorial di trucco tenuti dagli Influencer, come parte della loro strategia di marketing, è l’impatto assicurato che il video offre. Oltre agli scenari sopra evidenziati, i marchi sfruttano il potere che hanno gli influencer di parlare dei loro prodotti, in vari modi. Uno di questi è la mezione dei prodotti da parte dello YouTuber, che si tratti di video imperdibili, di preferiti mensili o di look di ispirazione stagionale, un marchio può scegliere di entrare a far parte di una raccomandazione di uno YouTuber di fiducia e generare brand awareness attraverso un approccio più o meno morbido.

Un altro trend popolare è quello delle makeup artist celebrities che truccano le influencer di bellezza All Star. Un esempio è la serie dei Tutorial di Nikki, XX Does My Makeup, nell’episodio in cui condivide lo schermo con Sarah Tanno, la truccatrice di Lady Gaga. Mentre parlano del mondo del makeup,  l’ospite descrive i prodotti utilizzati e la storia che si cela dietro questi. In questo particolare episodio i prodotti sono di Marc Jacobs Beauty. La combinazione tra una chiacchierata rilassante, un’influencer di fiducia e la makeup artist di una celebrità riconosciuta a livello mondiale, crea uno scenario unico da cui generare una potente brand awareness.

Ci sono, dunque, tre scenari che un brand di bellezza può considerare per  incorporare nelle proprie strategie di marketing i video tutorial di YouTube con gli Influencers.

Per riassumere:

  • Per lanciare una nuova linea sfruttando gli influencer corretti, una campagna può raggiungere un pubblico iper-targettizzato e fedele o comunità più ampie e variegate.
  • Il lancio di un prodotto virale ha bisogno del contenuto di un influencer che sappia suscitare una risposta emotiva nel pubblico, che a sua volta trasmetta agli altri il desiderio di parlare del prodotto sui propri canali social.
  • Per generare brand awareness si possono considerare differenti format di tutorial e un mix di influencer nello stesso video, così da infondere maggiore fiducia nel prodotto.

Vuoi sapere come migliorare la tua strategia di beauty marketing, ottenere informazioni chiave sul settore e conoscere i migliori performer del mercato? Clicca qui.

 

MIV®: This mark is registered in the European Union.

Ben TaylorContent & Social Media Manager

Appassionato di contenuti e dell'impatto che questi hanno sul pubblico, Ben mette a frutto la sua creatività intraprendendo il ruolo di Content & Social Media Manager. Originario dell'Inghilterra e ora a Madrid, ha precedentemente vissuto la dolce vita in Italia, dove ha lavorato nella moda! Nel suo tempo libero lo troverete ad esplorare nuovi luoghi, ai concerti o a fare il deejay nei fine settimana.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo