Seguici:

Blog
7 Buoni Propositi PR per il Nuovo Anno

È arrivato il momento! Ci si guarda indietro e si è soddisfatti del proprio duro lavoro ma si pensa anche a quello che avremmo potuto fare meglio…e, quindi, vogliamo buttare giù i nostri buoni propositi per il Nuovo Anno.

Nelle PR, soprattutto in un settore in evoluzione come quello di moda, lusso e cosmetica, i team devono costantemente aggiornarsi per tenere il passo. Dovrebbero non solo tenere lo sguardo all’orizzonte per anticipare i trend ma anche sforzarsi di offrire dei servizi sempre migliori.

Per aiutarvi ad essere pronti al 2019, abbiamo preparato una Lista di Buoni Propositi per il Nuovo Anno. Leggetela e poi scaricate il pdf alla fine di questo post!

buoni propositi

7 Buoni Propositi per i PR per il 2019

  1. Abbandonare Excel

2019. L’anno in cui direte finalmente addio ai vecchi fogli excel. Certo, ci sono stati dei compagni fidati che sono stati per molto tempo al vostro fianco ma la verità è che sono sempre stati lontano dall’essere infallibili, facili da smarrire e difficili da tenere aggiornati se in condivisione con un team. Per gestire il database contatti, i sample, gli eventi o il calendario editoriale, il mercato offre molte soluzioni digitali adattabili ai bisogni specifici di ciascun brand.

Centralizzano tutti i vostri dati online, rendono facile la condivisione con gli altri membri del team e l’accesso da qualsiasi location, in ogni momento. Se potete, scegliete delle soluzioni capaci di integrarsi l’una con l’altra. Invece di lavorare su differenti piattaforme per gestire le diverse attività PR, avrete una visione a 360 gradi del vostro intero dipartimento PR e di tutte le vostre iniziative.

  1. Pulire e Organizzare il Database Contatti

L’inizio di un nuovo anno rappresenta sempre l’occasione perfetta per iniziare da capo e affrontare quei compiti che tendiamo solitamente a posticipare. Ripulire il database contatti PR è probabilmente uno di questi.

Se non ne potete più di lavorare su una lista di contatti vecchia e poco precisa, di non sapere dove sia stato salvato l’Excel più aggiornato o di dover gestire mille duplicati, è arrivato il momento di un upgrade. Aggiornate costantemente le informazioni dei vostri contatti gestendo l’intero database in un unico spazio centralizzato. È il modo migliore per essere sicuri che ogni aggiornamento venga immediatamente condiviso con l’interno team e che non venga mai più perso un dato prezioso. Che si tratti del nuovo ruolo di un contatto, dei dettagli dell’assistente, di un’allergia al cibo o dell’indirizzo dove inviare dei sample, avere sempre tutte queste informazioni a portata di mano (e poterle aggiornare facilmente) aiuterà tutto il team a restare organizzato.

pr team

Inoltre, selezionare i contatti uno ad uno, a seconda della tipologia di email, non deve per forza portarvi via un sacco di tempo. Ponetevi come obiettivo per il 2019 quello di segmentare il vostro intero database per settore, professione, tipologia contatto o altre categorie per velocizzare i vostri invii di email.

  1. Stringere dei rapporti solidi con gli influencer

Gli influencer sono un elemento essenziale delle strategie di marketing dei brand, come abbiamo potuto apprendere nel nostro report annuale dedicato allo Stato dell’Influencer Marketing. Stringere dei rapporti solidi con i nuovi influencer e consolidare quelli che già avete sarà un aspetto importante per gli anni a venire.

Questo proposito riguarda il comunicare facilmente con gli influencer e rendere l’esperienza ottimale per tutti. Iniziate con il centralizzare la gestione delle vostre campagne in un unico spazio. Sarete in grado di ottimizzare le review e le approvazioni dei contenuti, comunicare le timeline e le linee guida per i post sui social, facilitare la contrattualistica e i pagamenti e anche di condividere i risultati della campagna. Semplificando la comunicazione durante l’intero processo, potrete focalizzarvi sulla generazione di un ottimo contenuto e sul consolidamento delle relazioni.

influencers talking

  1. Smettere di perdere opportunità editoriali

Quest’anno avete perso un servizio fotografico perché un sample non era disponibile o non sapevate dove fosse? Non siete stati in grado di soddisfare la richiesta di una testata che vi richiedeva le immagini di quella giacca in denim della vostra ultima collezione? Chiamiamo questi incidenti come si deve: errori PR. Assicuratevi di non perdere altre opportunità editoriali nel 2019. Tracciate i vostri sample tra dipartimenti e uffici e organizzate un portale per riservare i sample in modo che i vostri partner chiave possano pianificare i propri shooting di conseguenza.

fashion-magazines

  1. Diventare globali

Se volete che il vostro brand cresca, è obbligatorio espandersi in nuovi mercati. Tuttavia, essere presenti fisicamente in ogni paese è impossibile. Realizzare uno showroom virtuale può aiutare il brand ad ottenere la visibilità globale che cercate. Raggiungete i professionisti del settore in giro per il mondo rendendo le immagini dei vostri prodotti disponibili per il download. Aggiungendo la possibilità di richiedere i sample, potrete rispettare anche il quarto proposito di questa lista. Identificherete velocemente i mercati che stanno dimostrando maggior interesse, oltre a fare vostri quei contatti che stanno richiedendo dei sample. 

go global

  1. Smettere di far aspettare le persone

Non c’è nulla di più snervante che vedere le file all’accredito dei vostri eventi che diventano sempre più lunghe. State disperatamente cercando di capire se uno dei vostri ospiti VIP sia bloccato in coda? Nel 2019, rendete queste situazioni stressanti un ricordo passato. Semplificate e digitalizzate il check-in aggiungendo ai vostri inviti fisici o digitali dei QR code che il vostro team potrà scansionare facilmente tramite tablet o cellulare.

Avete in programma degli eventi importanti con liste interminabili? Inserite nei vostri inviti dei chip RFID. In questo modo i vostri ospiti non dovranno nemmeno fermarsi al check-in. Se hanno con sé il proprio invito, basterà che passino dall’ingresso e le antenne registreranno per voi il segnale, inviando una notifica direttamente ai vostri tablet/cellulari con foto, nome e tutti i dettagli dell’ospite che sta arrivando.

  1. Non perdere più tempo con report complicati

Vi è capitato di trascorrere giorni rinchiusi in ufficio solo per preparare quei noiosi report sulla performance per i vostri responsabili? Impegnatevi a ridurre il tempo impiegato per i report migliorando i vostri strumenti di reportistica.

Automatizzate la creazione di report sul coverage, dei clipping book o dei dati post-evento, e di tutte le analitiche a loro associate. Sappiamo tutti che avete bisogno di suddividere il coverage per offline, online e social media per analizzare i risultati delle vostre ultime campagne e identificare quali voci stiano generando il maggior Media Impact Value™. Tuttavia, non avete bisogno di impiegare ore su ore per estrapolare i dati. Sfruttate le nuove tecnologie che possono aiutarvi a realizzare dei report migliori in modo da potervi focalizzare su quello che conta. Far felici i vostri clienti e aumentare la notorietà del vostro brand.

new years checklist

La Vostra Lista di Buoni Propositi PR per il 2019

Dopo che vi abbiamo aiutato a definire i vostri buoni propositi PR per il 2019, scaricate la lista che vi aiuterà a raggiungere questi obiettivi cliccando qui.

Buon Anno Nuovo dal #teamlaunchmetrics.

Launchmetrics Content Team

Il content team Launchmetrics è sempre alla ricerca di nuovi trend nel fashion e nella tecnologia. Siamo “geek” con stile e amiamo le storie di successo!

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo