Seguici:

Blog
Come scegliere l’agenzia PR giusta per il tuo brand

Luca Ferone

Trovare l’agenzia PR adatta agli obiettivi del tuo brand può sembrare un’impresa ardua ma non temere!

Orientarsi nella scelta dell’agenzia PR perfetta per le esigenze del proprio business può risultare difficile e complicato. Per questo motivo, vogliamo fornirti una serie di suggerimenti per affrontare al meglio questa decisione e raggiungere il risultato che speri.

Prima di cercare un’agenzia PR

Prima ancora di iniziare la ricerca è necessario porsi delle domande e avere un quadro chiaro della situazione nella quale si trova il brand.

  • Qual è la tua storia? Quali sono i tuoi valori e il tuo target? Un’agenzia di pubbliche relazioni può aiutarti a promuoverli al meglio ma assicurati che il tuo DNA sia ben chiaro e consistente!
  • Definisci i tuoi obiettivi. Non devi avere chiari tutti i dettagli ma tieni a mente i risultati essenziali che vuoi raggiungere.
  • Pensa a cose come i sample e i gifting. Assicurati di avere un budget destinato all’invio di campioni e omaggi. È un aspetto importantissimo perché permette di aumentare le opportunità di visibilità del tuo brand.

Una volta che hai chiari questi elementi puoi iniziare il processo di selezione della tua agenzia PR.

Che tipo di agenzia PR stai cercando?

Nella scelta dell’agenzia le domande che devi porti inizialmente sono semplici ma fondamentali: siamo compatibili? Possiamo fare un percorso insieme?

Per verificare la vostra compatibilità ecco alcuni elementi ai quali dovresti prestare attenzione.

  • Esperienza Verticale: assicurati che l’agenzia abbia esperienza nel tuo settore e che abbia lavorato con brand simili al tuo.
  • Affinità Culturale: ti sentiresti a tuo agio se questa agenzia ti rappresentasse con i tuoi shareholder? Assicurati di condividere gli stessi valori.
  • Concretezza: È facile fare grandi promesse, ma vengono mantenute? Prova a dare un’occhiata a come l’agenzia gestisce il proprio brand sui social media. Mette in pratica quello che predica?
  • Sesto senso: Cosa senti? Il tuo istinto saprà dirti se siete fatti l’uno per l’altro e, se hai fatto le dovute ricerche, allora ci sono buone probabilità che la vostra relazione funzioni.

Queste, invece, sono alcune cose da evitare nella ricerca di un’agenzia PR.

  • Pubblicazioni e vendite assicurate: Diffida di chi ti promette che verrai pubblicato sul prossimo numero di Vogue o menzionato dalle Kardashian. Nel mondo reale le cose non vanno così e una buona agenzia di pubbliche relazioni lo sa. Per questo, non dovrebbero mai assicurarti nulla del genere. Al contrario, sarebbe positivo se ti mostrassero casi di successo realizzati con i loro clienti.
  • Nessuna personalizzazione: Se richiedi informazioni dettagliate su cosa possono fare per il tuo brand e ciò che ricevi è una lista standard e non customizzata significa che non stanno davvero investendo su di te. Il tuo investimento in questa scelta sarà serio, quindi, devi aspettarti altrettanto.

Adesso che sai cosa evitare, sei pronto per il prossimo step.

Mettiti in contatto con le agenzie selezionate

Dopo aver fatto le dovute ricerche e aver selezionato una lista di agenzie papabili, è arrivato il momento di metterti in contatto con loro e scoprire se siete fatti gli uni per gli altri. È l’occasione per spiegare tutto quello di cui abbiamo parlato finora, come gli obiettivi, le risorse a disposizione e il tuo team. Sii onesto sulle sfide attuali. È anche l’occasione per dare indicazioni in termini di budget. Lasciare argomenti in sospeso potrebbe comportare una perdita di tempo e risorse, sia per te che per l’agenzia, per questo è bene mettere tutto in chiaro.

Dopo aver individuato un primo interesse reciproco, toccherà all’agenzia farti una proposta. Di seguito, ti proponiamo una lista di cose da tenere d’occhio e che dovrebbero essere incluse nella tua proposta. Se la maggior parte di questi punti sono presenti, allora è probabile che hai a che fare con un’agenzia con molta esperienza.

  • Approccio dell’agenzia: Dovrebbero condividere informazioni su di loro e sul loro approccio. Dimostrano di sapere chi sei come brand e di capire il tuo business? Guardando i loro lavori precedenti puoi capire se si rivolgono al tuo stesso pubblico e se sanno comunicare con loro.
  • Un paio di idee: Non aspettarti un piano d’azione completo dove l’agenzia ti propone le idee migliori. Se così fosse, il brand direbbe “fantastico, possiamo farlo da soli”; quindi è comprensibile che non tutti i dettagli vengano condivisi. Ad ogni modo, dovresti ricevere alcune idee creative e proposte di campagne da sviluppare.
  • Esperienza: Sono in grado di mostrarti esempi di progetti realizzati con altri brand simili al tuo? Potrebbero aver creato dei case study o altri contenuti per mostrarti casi di successo.
  • Budget: Probabilmente il tema sarà già stato affrontato ma questo è il momento in cui l’agenzia può offrirti varie opzioni e spiegarti cosa può fare per te in base alle tue possibilità.

Alcune domande da fare

Quando incontri un’agenzia PR per conoscere la proposta che vuole sottoporti, approfitta dell’occasione per fare ulteriori domande chiave. Ecco alcuni suggerimenti:

  • “È possibile parlare con un vostro cliente?” Proprio come se stessi assumendo un nuovo impiegato, chiedere dei contatti precedenti è sempre una buona idea. Contattali e chiedigli che tipo di esperienza hanno avuto lavorando con questa agenzia.
  • “Chi sono le persone che lavoreranno sul mio progetto? È possibile conoscerle?” L’ideale è conoscere le persone che lavoreranno internamente per te.
  • “È possibile vedere un esempio di un report di un cliente?” Un’agenzia che si rispetti avrà ottimi processi di reporting. Creano report con KPI ogni trimestre? Ti manderanno un report mensile del coverage? Chiedi di vedere un esempio, così saprai cosa aspettarti. Per ragioni legali, potrebbero non poterti mostrare un report di un cliente ma possono darti un’idea generale di come vengano realizzati.
  • “Come possiamo aiutarvi?” Questa è un ottima domanda che ti permette di capire come puoi aiutare l’agenzia a supportare il tuo business. Hanno bisogno di sample o gift? È un’occasione per capire in che modo potete aiutarvi a vicenda per ottenere successo.
  • “Potete indicarci i tempi necessari per vedere dei risultati?” L’agenzia potrebbe non amare questa domanda ma è importante. In generale, in base al brand, le agenzie hanno bisogno di 3-6 mesi di tempo, quindi, ascolta la loro risposta e tienila a mente per verificarla. Ciò non significa che non vedrai nessun risultato prima di 6 mesi ma considera che le pubbliche relazioni richiedono tempo.

agenzia pr

A questo punto, dovresti avere tutte le informazioni per scegliere l’agenzia PR che fa al caso tuo. Vogliamo, comunque, lasciarti con 3 consigli preziosi che devono accompagnarti in tutto il percorso di ricerca e nel lavoro con una agenzia:

  • Stai cercando un business partner, non una semplice “agenzia”;
  • Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è;
  • Metti in conto 3-6 mesi di lavoro prima di poter apprezzare risultati concreti.

Se, invece, lavori per un’agenzia di PR e vuoi essere ancora più efficace ed efficiente per offrire ai tuoi clienti un’esperienza positiva, scarica qui la tua copia gratuita del nostro ebook dedicato ai 10 modi per migliorare i tuoi servizi.

Luca Ferone

Da sempre appassionato di media, Luca lavora da anni nelle Fashion PR. In Launchmetrics segue le attività di marketing per il mercato italiano. Nel tempo libero, riesce a staccarsi da cinema e serie tv solo per un buon libro o una bella mostra.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo