Seguici:

Blog
Decoded Fashion Milan 2016

Carlo Rosato

Il 15 e 16 Novembre si è tenuto presso il Talent Garden Milano Calabiana il Decoded Fashion Milan, summit annuale dedicato all’innovazione del sistema della moda. Giunto alla sua quarta edizione, questo evento presentato da e-Pitti.com riunisce leader internazionali del mondo del fashion, retail e tech per discutere le ultime novità che riguardano e connettono queste tre aree. L’edizione di quest’anno si è focalizzata sul tema Digital Diversity & The Connected Consumer: story-selling e contenuti multicanale, influencer marketing, esperienze di acquisto integrate, tecnologia in-store e tanto altro sono stati gli argomenti principali trattati dai partecipanti all’evento.

Tra gli speaker di fama internazionale presenti al Summit, (Michael Kliger – President di mytheresa.com, Julie Pellet – Brand Development Lead Southern Europe di Instagram, Gabriele Lunati – WW Digital & e-Commerce Director di Moncler, per citarne alcuni) spicca il nome di Jessica Michault, host per entrambi i giorni della conferenza.

Ti presento Jessica Michault

Nata e cresciuta a San Francisco, Jessica vive da molti anni a Parigi. Nel 2013 The Business of Fashion l’ha nominata fra le 500 persone più influenti nel mondo del fashion ed è da poco entrata a far parte della grande famiglia di Launchmetrics come Senior Vice President of Industry Relation.

Jessica Michault en Influence One

Prima di unirsi a Launchmetrics, Jessica occupava il ruolo di editor-in-chief per Antidote, una rivista di moda semestrale, oltre ad aver occupato lo stesso ruolo per NOWFASHION. Come se non fosse abbastanza, ha fatto parte per 16 anni del International Herlad Tribune, dove ha iniziato come ricercatrice, lavorando fianco a fianco con una delle giornaliste più rinomate del mondo della moda, Suzy Menkes, partecipando agli show, collaborando alla pubblicazione di editoriali e report sui mercati del luxury and watch.  I suoi articoli sono stati pubblicati su riviste della portata di Vogue Italia, The New York Times, Vogue Japan, GQ Germany e tanti altri ancora.

Nella sua nuova avventura con Launchmetrics, Jessica sarà alla guida di uno dei nostri prodotti di punta, FashionGPS Radar, l’esclusiva community di editor, buyer, blogger, celebrities, influencer, giornalisti, media ed esperti del settore.

Benevenuta a bordo, Jessica!

Cosa è emerso dal Decoded Fashion Milan 2016?

Sono stati tanti gli argomenti toccati durante l’evento, dalle più innovative esperienze d’acquisto digitale, all’importanza per un brand di saper raggiungere in ogni momento il suo cliente, e tanti gli interventi di esperti del settore, come Fausto Puglisi, H&M, Gucci e tanti altri. Ma ci sono punti che hanno catturato la nostra attenzione in maniera particolare e che vogliamo rivedere insieme a voi:

  • Bisogna trovare nuovi modi di democratizzare la moda: 

    Non abbiate paura di interagire con i vostri clienti. Ne avevamo parlato anche in questo articolo e Jessica Michault lo ha ribadito nel suo discorso: è in corso una democratizzazione del mondo della moda e tutti i brand, anche i più ‘tradizionali’ non devono temere il cambiamento. Il rapporto col cliente si fa più intimo, più familiare: le persone oggi sono sempre più alla ricerca di emozioni piuttosto che di oggetti.

  • Gli Influencer sono qui per rimanere! 

    Nonostante siano stati più volte criticati, gli influencer hanno assunto un ruolo chiave nelle strategie comunicative di un brand di moda e sembra che l’Influencer Marketing sarà una strategia imprescindibile nella marketing mix delle aziende che vogliono uscire vincitrici da questa rivoluzione digitale. Dubbi legati agli Influencer riguardavano l’importanza di misurare il loro impatto e la scelta di leader d’opinione che rappresentino i valori della marca. Scegliete la strategia più adeguata con i vostri influencer!

  • Abbraccia il digitale, ma ricordati che quel che conta sono i valori. 

    Sì, che tu sia un affermato marchio di lusso, o una piccola catena di negozi, il digitale entrerà di prepotenza a far parte delle tue strategie di marketing: perchè non facilitare il processo e aprirgli la porta? Ricordati però che il digitale non cancella il fattore umano. Ciò che deve restare al centro delle strategie di qualunque brand, sono i valori da trasmettere al cliente, e questo obiettivo si raggiunge non facendo solo affidamento al digitale, bensì attuando una ‘multichannel brand experience’.

Questi del Decoded Fashion Milano sono stati giorni di grande ispirazione e idee suggestive per il futuro della moda e il suo rapporto sempre più stretto col digitale. Non vediamo l’ora di vedere quali saranno i prossimi passi in direzione della moda democratica!

E tu? Ci sono altri temi toccati durante l’evento che ti hanno colpito particolarmente? Faccelo sapere in un commento!

Carlo Rosato

Cresciuto di fronte al mar Mediterraneo nella bella e calda Sicilia, Carlo è partito alla scoperta del mondo all'età di 19 anni, affamato di nuove esperienze internazionali. E dopo aver vissuto a Milano, Londra e Buenos Aires, adesso si trova nel nostro ufficio di Madrid, dando supporto al team di marketing. Si considera una persona curiosa, felice di ascoltare i racconti delle persone dalle quali trae ispirazione mentre scrive la sua.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Awesome! We send you an email to confirm your subscription. Thanks!

Stay in the know with useful resources about the fashion, luxury and beauty industries

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo