Seguici:

Blog
Dedicato ai Fashion PR: 3 mosse per rendere un successo la vostra prossima campagna di Influencer Marketing

Alison Levy

Al giorno d’oggi l’Influencer Marketing è diventato una componente imprescindibile del piano marketing di ogni brand di moda. Tuttavia, se non si hanno le idee chiare su come utilizzarlo, si finisce per spendere centinaia di euro in progetti che non sono realmente strategici o, ancor peggio, i cui risultati non sono misurabili.

Uno studio realizzato dalla Word of Mouth Marketing Association, ha scoperto che il passaparola stimola le vendite dalle 5 alle 200 volte in più di quanto non faccia la pubblicità a pagamento sui mezzi di comunicazione, motivo per cui i brand non possono più permettersi di sprecare tempo e denaro in campagne sbagliate. I progetti con gli influencer hanno la capacità di generare un impatto emotivo senza paragoni, di fronte al quale la pubblicità tradizionale ha sempre dovuto alzare le mani. I follower, infatti, si identificano istantaneamente con questi influencer e con i loro contenuti, il che stimola rapidamente le vendite. Secondo lo State of Influencer Marketing 2017, il 74% dei professionisti del marketing e della comunicazione, che lavorano nella moda, ha affermato che le loro strategie basate sugli influencer si sono rivelate efficaci nel determinare un aumento delle vendite.

Lo stesso studio afferma che, per il 57% dei brand, sono i professionisti delle PR e della comunicazione ad occuparsi dell’Influencer Marketing. Queste azioni vanno pianificate in modo sempre più strategico, ed ecco perché vogliamo condividere con voi le 3 mosse che i professionisti delle Fashion PR possono mettere in atto per far sì che la prossima campagna di Influencer Marketing si riveli un successo.

Qual è lo scopo della mia attività di Influencer Marketing?

Il primo passo da fare consiste nel capire il vostro brand, il vostro settore e, soprattutto, capire cosa volete ottenere con questo progetto: una maggiore brand awareness o un aumento delle vendite? Volete estendere la vostra visibilità o creare maggior engagement? O magari aspirate ad una maggior presenza sui media? Porsi un obiettivo significa che alla fine avrete qualcosa su cui riflettere. È difficile che possiate ottenere risultati migliori se prima non vi prefissate almeno degli obiettivi minimi.

Quando lavoriamo con i clienti, noi di Launchmetrics cerchiamo sempre di definire l’obiettivo prima che venga dato il via al progetto. I brand troppo spesso si concentrano sulla portata del messaggio, ma se il loro post raggiunge il pubblico sbagliato o la community sbagliata, beh, non è che valga granché. Brand piccoli e brand più grandi avranno obiettivi differenti: gli uni potrebbero aver bisogno di aumentare la propria portata per generare “consapevolezza”, mentre gli altri potrebbero voler puntare ad una forte affinità per stimolare le vendite. La prima cosa che dovete fare per far sì che la vostra campagna si sviluppi sui binari giusti, è mettere nero su bianco il vostro risultato ideale.

influencer-pr-moda

Con chi dovrei parlare e qual è il piano?

Un po’ tutti si stanno buttando nella realizzazione di un piano di Influencer Marketing, per cui la cosa migliore da fare è capire con chi si vuole lavorare e pensare ad un piano d’azione il prima possibile. Aziende di “affiliate marketing” come RewardStyle, SkimLinks e LinkShare stanno monopolizzando il settore dell’Influencer Marketing a pagamento, ma i professionisti delle PR nel campo della moda si danno da fare 24 ore su 24 per reclutare questo stesso genere di contatti dall’altro lato del business (ovvero quello dell'”influencing” non retribuito). Per ottenere i migliori risultati possibili, è fondamentale che questi due lati lavorino in modo coordinato.

Una volta che avete concordato l’obiettivo con i vostri collaboratori di marketing, è importante che vi assicuriate di individuare i giusti Key Opinion Leaders (KOLs). Oggi, tutti pensano che le scelte più ovvie in fatto di KOL (o, semplicemente, la scelta di quelli che si conoscono) costituiscano la soluzione migliore, ma, nel settore della moda, a volta non riusciamo a capire bene quale sia davvero il nostro pubblico e cosa lo coinvolga davvero. Ricordate: se non scegliete i KOL giusti otterrete sempre risultati insoddisfacenti. Per cui controllate sempre bene i dati per distinguere gli amici dai nemici.

Quando trovate dei nuovi influencer con i quali lavorare, essere in grado di identificare il pubblico e il luogo giusti può permettervi di ottenere un ROI di 5 volte superiore a quello che potreste generare con campagne social generiche.

Fashion PR: Analizzare i risultati è più importante che mai

Nel nostro ultimo rapporto annuale sull’Influencer Marketing, quasi il 50% dei partecipanti, che lavorano nel settore della moda e del commercio, hanno affermato come, nel loro lavoro con gli influencer, la sfida più grande sia stata l’analisi dei risultati. Allora, cosa potete fare per essere più scaltri di quel 50% del settore che, sotto questo aspetto, arranca ancora? Implementare un sistema di misurazione appropriato può risolvere questo problema e consentirvi di svolgere meglio le vostre attività di marketing. Possedere una piattaforma di monitoraggio adatta permette di poter tener traccia facilmente dei risultati del proprio progetto, di quello che funziona e di quello che non funziona; è un primo passo fondamentale per creare un piano modulare di PR o di marketing. Troppo spesso i brand cercano di farlo manualmente e, in questo modo, si lasciano sfuggire degli aspetti fondamentali che non possono essere monitorati senza gli strumenti giusti, come le informazioni relative al pubblico o le aree di interesse. Ancor peggio, oggigiorno vediamo dei brand che dispongono di troppi strumenti, al punto da rendere impossibile il confronto tra i dati provenienti dai diversi media (stampa, online, social) e un parametro standard, così da ottenere una lettura reale della performance.

Utilizzare un singolo strumento, che può fornirvi suggerimenti semplici e facili da mettere in pratica per aiutarvi a misurare correttamente l’engagement, così come a confrontarvi con i vostri concorrenti, vi permetterà di migliorare la vostra strategia in un’ottica a lungo termine.

Ora tocca a voi! Mentre pianificate il vostro prossimo progetto, riflettete su queste 3 mosse per ogni professionista delle Fashion PR e, speriamo, vi ritroverete in mano tutte le carte giuste per avere successo. Avete qualche altro suggerimento su ciò che pensiate sia importante in fase di pianificazione? Lasciateci due righe e fatecelo sapere.

scopri-tool-monitoraggio-pr

Alison LevyChief Marketing Officer

Alison Levy è Chief Marketing Officer di Launchmetrics. Nel corso della sua carriera, Alison ha svolto un ruolo fondamentale nelle azioni di pubblicità e relazioni pubbliche per eventi di moda di importanza globale come Mercedes-Benz Fashion Weeks, così come per attività di comunicazione corporativa per IMG e di PR per Net-a-porter.com.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo