Seguici:

Blog
Prada FW 18. Analisi di una Sfilata Organicamente Digitale.

Luca Ferone

La sfilata Prada FW 18, andata in scena durante l’edizione di Milano Moda Donna del Febbraio 2018, ha rappresentato per l’azienda un momento molto importante, di svolta. Simone Marchetti, giornalista de La Repubblica, nella sua recensione scrive “con una collezione notturna, dedicata alla libertà e alla vulnerabilità delle donne, Miuccia Prada torna a parlare dell’abito come atto politico.” In effetti, la sfilata ha concentrato diversi elementi significativi tra i quali, oltre ad una potente dichiarazione di stile, lo svelamento ai media della nuova torre della Fondazione Prada di Milano, un edificio opera dello studio danese OMA, ufficialmente inaugurata ad Aprile, durante il Salone del Mobile.

In linea con la collezione, intimamente moderna e di rottura, l’azienda italiana ha dedicato particolare attenzione alla promozione di questa sfilata realizzando un’articolata strategia digitale che ha sfruttato diverse leve. Ecco la nostra analisi.

La Sfilata Prada FW 18 sui Social Media

Per questo evento, che si è tenuto il 22 Febbraio, Prada ha sfruttato in maniera ottimale i propri profili sui social creando un grande buzz prima, durante e dopo la sfilata. In particolare, dal 21 al 27 Febbraio, sui propri canali Instagram, Facebook, Twitter e Youtube ha realizzato 73 placement per un Media Impact Value™ (MIV) generato dall’audience di €1.939.627 e un engagement di 1.174.020.

Entrando nel dettaglio, Instagram, ormai canale social preferito dalla moda, è stato il media che ha fornito maggior ritorno. Nonostante i placement siano stati in numero pressoché identico su tutti i canali, ad eccezione di YouTube dove è stato naturalmente postato solo il video integrale della sfilata, ben €1.363.993 di MIV™ e 1.130.706 dell’engagement sono stati realizzati su Instagram. Il top post su questa piattaforma, sempre in base al MIV™ è stato quello dedicato alla riedizione di una delle calzature più iconiche del brand guidato da Miuccia Prada.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Let it burn. ⠀ Discover more via link in bio.⠀ #MiucciaPrada #PradaFW18 #MFW

Un post condiviso da Prada (@prada) in data:

A riprova della potenza di Instagram in ambito moda, su Facebook il MIV™ raggiunto, €538.660, è stato pari a meno della metà di quello ottenuto su IG e l’engagement davvero ridotto, 30.624. Stesso discorso per Twitter con valori ancora inferiori. Bisogna notare che su Facebook tutti i post hanno fatto registrare un MIV™ molto simile ma, anche in questo caso, quello che ha riscontrato più successo è stato quello dedicato alle calzature con le fiamme.

L’impatto di Instagram è stato potenziato da una scelta strategica della quale si è molto parlato: la collaborazione con l’influencer virtuale Miquela.

Prada e Miquela, la prima influencer virtuale alla #MFW

Miquela Sousa è stata la prima influencer virtuale nata su Instagram e, grazie alla collaborazione con Prada, la prima ad approdare alla Milano Fashion Week. Nata sui social nell’Aprile 2016, Miquela, che non è una bellezza canonica, avendo lentiggini e carnagione ambrata, ha fatto crescere il numero dei suoi follower postando immagini di “vita privata” e indossando capi e accessori di diversi brand. L’azienda l’ha scelta come ambassador della sfilata Prada FW 18 affidando a lei il lancio del primo video teaser dell’evento e quello delle GIFs per le Instagram Stories dedicate alla collezione, realizzate in esclusiva per la sfilata con Giphy.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Miquela x @Prada…stay tuned 👀 #PradaFW18 #MFW

Un post condiviso da *~ MIQUELA ~* (@lilmiquela) in data:

Nel periodo considerato, l’influencer virtuale ha realizzato 5 post su Instagram dedicati alla sfilata raggiungendo un MIV™ di €1.503.347 e un engagement di 117.254 che hanno naturalmente contribuito al buzz dell’evento sui social media ma anche portato ulteriore notorietà a Prada per la scelta di realizzare questa collaborazione assolutamente originale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🚨@Prada and I are taking over your phones and the streets of Milan for the upcoming fashion show. stick around…🚨 #PradaFW18 #MFW

Un post condiviso da *~ MIQUELA ~* (@lilmiquela) in data:

La sfilata Prada FW 18, definita dalla stessa Miuccia Prada “una collezione politica”, è stata per l’azienda una convinta dichiarazione del proprio DNA estetico e concettuale e, grazie ai propri account social e a questa ricca ed innovativa strategia digitale, è risuonata potente su tutti i media. Cosa ne pensi? Condividi con noi il tuo pensiero nei commenti in basso.

Luca Ferone

Da sempre appassionato di media, Luca lavora da anni nelle Fashion PR. In Launchmetrics segue le attività di marketing per il mercato italiano. Nel tempo libero, riesce a staccarsi da cinema e serie tv solo per un buon libro o una bella mostra.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo