Le Voci che attivano il customer journey: sfruttare i programmi di influencer per dipendenti

Julia Cohen

Bentornati alla nostra serie di cinque blog post, in cui esamineremo le diverse Voci che influenzano il customer journey. In questa puntata, abbiamo voluto concentrarci sull’Influencer Voice e su come il concetto di affidabilità di cui abbiamo parlato nel nostro report annuale State of Influencer Marketing 2020,  lanciato di recente, stia aprendo la strada a campagne di marketing di successo per gli influencer. Attraverso gli esempi di Sunday Riley e Marc Jacobs, daremo un’occhiata a come i brand stanno diversificando le loro strategia di influencer marketing utilizzando un programma di influencer per i dipendenti, mentre si adattano al nuovo clima del settore.

In un mercato saturo di influencer, per i brand è sempre più difficile identificare quali di questi risuonino meglio con il loro brand. Nel sondaggio di quest’anno abbiamo anche scoperto che la creazione di contenuti unici è stata la quarta sfida più grande (16,6%), quando si tratta di brand che lavorano con gli influencer. Tenendo conto di ciò, i brand sono alla ricerca di nuove strategie di influencer marketing che possano metterli in prima linea nel percorso di acquisto dei consumatori, oltre a creare contenuti più personali e relazionabili. 

Le Voci che attivano il Customer Journey: sfruttare i programmi di influencer per dipendenti

Una delle maggiori tendenze che abbiamo visto aumentare di popolarità nell’ultimo anno è quella dei brand che fanno leva sui clienti come influencer: infatti, nella nostra indagine, il 56,3% dei brand ha dichiarato di utilizzare questi come parte delle proprie strategie di marketing influencer. Sulla scia del Covid-19, questa tendenza è diventata più solida. Ma, in aggiunta a ciò, i brand stanno iniziando a comprendere il potere dei programmi di influencer dei dipendenti. Pertanto, questa iniziativa viene sfruttata come un’opportunità per mantenere un buon equilibrio di vendita senza essere insensibili alla situazione attuale nei confronti di un pubblico più consapevole che mai. 

L’industria della bellezza è ancora in cima alle classifiche quando si tratta di sfruttare i creatori di contenuti digitali come parte della loro strategia di marketing, e dal momento che esiste una moltitudine di brand nativi del digitale, i consumatori hanno l’imbarazzo della scelta. Pertanto, le strategie di beauty marketing devono evolversi per adottare tattiche che catturino in modo unico il potere d’acquisto dei loro consumatori. Una strategia che i brand hanno iniziato ad utilizzare come estensione per i consumatori come influencer, è l’esecuzione di programmi di influencer dei dipendenti rispetto ai tradizionali programmi di influencer marketing. Questo pone i dipendenti all’avanguardia dei loro social media, permettendo ai brand di bellezza di condividere testimonianze sincere e legittimare la loro voce attraverso contenuti relazionabili. In sostanza, questo colma il divario tra i consumatori e il brand.

#SundaySkin con Sunday Riley

Un esempio cult di un brand di beauty che sta mettendo a segno questa strategia è Sunday Riley, attraverso la serie #SundaySkin, in cui un membro del loro team fornisce i suoi suggerimenti da professionista sui prodotti. Si tratta di una tattica preziosa che può avvantaggiare il brand su vari livelli diversi, ad esempio consentendo una maggiore efficienza con i budget, ma soprattutto guadagnando la fiducia di consumatori come Gen-Zer e Millenial che si affidano a contenuti di bellezza relazionabili e autentici. Inoltre, il brand di bellezza pubblica regolarmente i contenuti del suo CEO/Fondatore parlando dei benefici del prodotto, degli ingredienti e rispondendo alle domande generali dei consumatori, il che amplifica ulteriormente la loro strategia di costruzione di un rapporto autentico con il loro pubblico.

Lavorare da casa con Marc Jacobs

Oltre a questo, i programmi di influencer dei dipendenti sono stati una tattica di successo che non solo i brand di bellezza implementano, ma che sempre più brand di moda stanno iniziando a incorporare nelle loro strategie di marketing digitale a seguito del periodo di lockdown.

Marc Jacobs  è uno dei tanti brand del settore della moda che hanno lanciato l’iniziativa “Work From Home”. I membri del team della casa di moda condividono il loro “lavoro da casa” tratto dalla collezione di Marc Jacobs, insieme a come sono stati ispirati in questi tempi senza precedenti. Questo metodo raddoppia il ruolo di employee branding, in quanto permette al brand di celebrare il team che è davvero al centro della società, e mette in evidenza quanto amino la società per cui lavorano. Coinvolgere il pubblico attraverso contenuti genuini può in ultima analisi ispirare i consumatori su come indossare la collezione, ma anche fornire un’autentica testimonianza, poiché i consumatori oggi acquistano anche i valori intangibili di un brand, e non solo la comunicazione del prodotto.

View this post on Instagram

As we continue to work from home, Marc Jacobs employees will be sharing their @WFHFits and how they're staying inspired during these uncertain times. 𝗝𝗶𝗻𝗴𝗰𝗶 𝗝𝗲𝘀𝘀𝗶𝗲 𝗪𝗮𝗻𝗴 | Associate Designer of Runway RTW 𝗪𝗲𝗮𝗿𝗶𝗻𝗴: Peanuts x THE Marc Jacobs 𝗟𝗶𝘀𝘁𝗲𝗻𝗶𝗻𝗴 𝘁𝗼: Jazz 𝗜𝗻𝘀𝗽𝗶𝗿𝗲𝗱 𝗯𝘆: Nature, always 🌱 𝗥𝗲𝗮𝘀𝗼𝗻 𝗳𝗼𝗿 𝗯𝗲𝗶𝗻𝗴 #GratefulNotHateful: It’s a very vulnerable time, but I’m grateful to be healthy and safe. I know we’ll make it through this together soon enough! Show us how the rest of you are styling your MJ pieces as you #StayHome 🤳

A post shared by Marc Jacobs (@marcjacobs) on

Anche se abbiamo visto un cambiamento nel modo in cui i brand stanno facendo leva sugli influencer, gli influencer tradizionali rappresentano ancora una grandeShare of Value per i brand della moda, del lusso e del beauty. Ma, mentre il mondo si trova ad affrontare l’incertezza sulla direzione che il settore sta prendendo, i brand devono ora utilizzare questo tempo per ripensare a come possono diversificare la loro strategia al fine di ottenere il massimo ROI e continuare a realizzare campagne di successo con creatori di contenuti che risuonano con il loro brand.

strategie-influencer-marketing

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.