Seguici:

Blog
L’impatto dell’Influencer Marketing sulle vendite per Moda, Lusso e Beauty

Julia Cohen

Tra il 2019-2020, l’impatto dell’Influencer marketing nella promozione delle vendite per marchi di moda, lusso e beauty è aumentato del 18%, con i professionisti che lo considerano uno dei loro obiettivi principali quando collaborano con i creatori digitali (insieme alla crescita dell’awareness e al supporto della strategia digitale). Come tattica di marketing abbastanza nuova nel complesso, emergono domande sul modo in cui le strategie di Influencer Marketing generano ROI e, soprattutto, su come i marchi possono misurarlo in relazione ai tipi di influencer che usano, alle campagne che gestiscono e come tutto questo si traduce in vendite effettive. Attraverso il case study di una campagna di influencer marketing di grande successo: “Asos Insiders”, esploreremo le opportunità che hanno i marchi di guidare le vendite attraverso diversi creatori digitali, se fatto nel modo giusto.

 

View this post on Instagram

 

Bringing the sun indoors 🌞 🔍 ASOS DESIGN square neck rib mini dress in buttermilk (1605330) Similar jacket: 1651366 #AtHomeWithASOS

A post shared by Lesley (@asos_lesley) on

Asos Insiders è un’iniziativa che il gigante dell’eCommerce ha attuato da diversi anni, con un gruppo selezionato di circa 20 “insider” che condividono i loro stili preferiti di moda e bellezza sul sito e sui loro profili Instagram brandizzati. Ogni Insider ha un suo stile e delle scelte di nicchia uniche che li distingue dagli altri, il che consente ai consumatori di provare a trovare qualcuno con cui identificarsi, sia attraverso le scelte di stile che attraverso la voce e le scelte di un insider. Questa infatti, non è solo una campagna smart perché ogni Insider cura una collezione unica e in modo frequente per i propri fan (direttamente sul sito Web di Asos), ma anche perché la campagna è progettata per avere risonanza specifica con i tipici clienti Asos. Se qualcuno che naviga nella pagina di Asos Insiders riesce a trovare qualcosa con cui ha un’affinità, è probabile che vada ad esplorarne le scelte migliori e faccia checkout con alcuni dei suoi abiti preferiti. In aggiunta a questo, l’utente, può continuare a vedere le modifiche aggiornate del suo Insider preferito in modo semplice e veloce, per trovare gli stili che ama, perché si fida e si relaziona  con le scelte dell’influencer.

Gli influencer (che rappresentano $3M del MIV® generato dalla campagna lo scorso anno) usano anche i propri account Instagram, i canali YouTube e altro per promuovere le loro migliori scelte Asos, e questo consente al marchio di aprire un nuovo canale di potenziale vendita. Gli acquirenti infatti, possono esplorare la homepage di Asos Insiders, ma possono anche scoprire gli influencer tramite ricerche sui social media, suggerimenti e altro. L’account Instagram di ogni insider è marchiato Asos, insieme al relativo codice di sconto per rendere chiaro a chi visita il profilo, che la maggior parte dei capi di abbigliamento presenti sulla pagina probabilmente proviene dal sito di e-commerce. L’influencer più performante in termini di Media Impact Value™ è stato il gender fluid @asos_ari che pubblica abiti unisex giornalieri, completi di codici prodotto.

 

View this post on Instagram

 

what you think i was listening to? 🙃⁣ ⁣ not similar but i love this Keith Haring shirt on the site (1674857) !!

A post shared by ARROWS formerly Ari Fitz (@asos_ari) on

L’anno scorso, la campagna di Asos Insiders ha raccolto $ 8 milioni in MIV®, di cui l’85% in particolare tramite Instagram. Ciò suggerisce che il principale modo di scoprire Asos Insiders deriva dagli stessi influencer che indirizzano il traffico verso il sito: il che dimostra un ROI potenziale legato alla conversione delle visite degli utenti in vendite. Misurando il Media Impact Value™ che i marchi ottengono grazie agli influencer, permette di quantificare il potenziale ROI ottenuto a seguito di campagne specifiche, fornendo un’indicazione specifica su come ogni campagna si traduce in vendite effettive. Nel nostro recente report, The State of Influencer Marketing 2020, esaminiamo in modo più approfondito l’impatto dell’Influencer Marketing sulle vendite e sulle conversioni per i brand e su come si sta attualmente evolvendo il modo in cui avvengono le collaborazioni.

 

Julia Cohen

Julia è una fashion writer e content creator basata a Londra. Frequenta un MSc in Media and Communications alla LSE, studia anche Cinese Mandarino e ha lavorato con diversi brand moda e beauty in UK.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo