Seguici:

Blog
Influencer Engagement. Scegli l’Influencer Giusto per il Tuo Brand.

Scarica la tua Guida all'Influencer Marketing Realizza delle campagne di influencer marketing di successo con la nostra guida step by step.
Rosanna Ryan

L’influencer engagement – una delle espressioni al momento più citate nel settore – permette ai brand di instaurare relazioni con delle figure credibili nella propria community e di sfruttare i loro account per incrementare la brand awareness, suscitare interesse verso il brand ed invogliare all’acquisto. Anche se sembra allettante identificare un influencer con un grande numero di follower per promuovere il tuo brand, collaborando semplicemente con un celebrity influencer potresti non raggiungere gli obiettivi della tua campagna.

Per questo motivo i brand devono sapere molto bene come coinvolgere gli influencer e imparare come integrare la loro strategia di influencer engagement con gli obiettivi marketing e PR. Individuare l’influencer giusto per la tua prossima campagna può essere estremamente difficile e noioso ma, per aiutare le aziende ad affrontare questo passaggio al meglio, Launchmetrics ha realizzato una guida – Influencer Marketing: La Guida per Collaborare con gli Influencer – nella quale troverai le best practice per gestire la strategia di influencer marketing e le relazioni con gli influencer.

Influencer Engagement. Scegli l’Influencer Giusto per la tua Campagna.

Oltre a capire cosa sia l’influencer marketing, a definire gli obiettivi della tua campagna e a costruire la content strategy, un elemento chiave del successo della tua campagna sono gli influencer con i quali collabori. Che si tratti del numero dei follower, del tasso di engagement, della qualità dei contenuti o delle demografiche delle loro audience, è essenziale che il tuo team scelga l’influencer in modo da raggiungere i KPI. Di seguito vogliamo evidenziare le caratteristiche distintive delle varie categorie di influencer e come confrontare l’engagement di queste diverse tipologie. Continua a leggere per imparare quale tipo di influencer possa funzionare meglio per la tua prossima campagna!

Chi è un Micro Influencer?

I micro influencer sono opinion leader che hanno tra i 10mila e i 100mila follower sui social. Anche se lavorare con un micro influencer significa raggiungere un’audience più piccola, quest’ultima solitamente è più specifica, il che vuol dire che la target audience del tuo brand visualizzerà più probabilmente i loro contenuti e la tua campagna. A qualsiasi ora condividano i propri contenuti, le loro audience sono pronte ad ascoltare e, dato che le loro community sono più piccole per dimensione, la relazione è più semplice da coltivare. Per questa ragione il tasso di engagement di un micro influencer tende ad essere maggiore rispetto a quello degli altri tipi di influencer.

Chi è un Medium Influencer?

Con un numero di follower tra i 100mila e i 500mila, gli influencer di media portata possono offrire alle aziende delle community più ampie ma ancora ben profilate e reattive. Le loro community online spesso li percepiscono come più affidabili e sinceri perché hanno avuto modo di consolidare la relazione negli anni. Di solito sono anche più specializzati in un determinato interesse o argomento. Oltre al loro network ristretto di follower e agli alti livelli di engagement, gli influencer di media portata offrono spesso un grande ROI. Questo succede perché hanno dei livelli di compenso più accessibili di influencer con un seguito più grande ma possono diffondere la tua campagna ad un’audience ampia. Possono anche essere più disponibili a determinate condizioni come l’esclusiva perché potrebbero non avere dei rapporti di lunga durata con altri brand.

Chi è un Mega Influencer?

Solitamente con un numero di follower tra i 500mila e i 2 milioni, i mega influencer possono raggiungere delle audience estremamente ampie. Molti brand decidono di collaborare con dei mega influencer proprio per l’elevato numero di seguaci ma le loro ambite liste di follower hanno un prezzo alto. Ad un brand globale i mega influencer possono offrire una strada spianata per far sì che i suoi prodotti vengano visualizzati da molti clienti di diversi paesi. Tuttavia, per un brand locale, potrebbe essere più strategico collaborare con degli influencer locali, micro o di media portata, per assicurarsi di essere notati dalle audience più giuste, ossia quelle che più probabilmente possono trasformarsi in clientela fidelizzata.

 

View this post on Instagram

 

Red 💥 So much happiness these days, just loved this Sweden trip so much 🖤🌿 #mikutatravels *Anzeige/ad

A post shared by Jacqueline Mikuta (@mikutas) on

Chi è un Celebrity Influencer?

I celebrity influencer sono quelli con oltre 2 milioni di follower. Molti di loro hanno ottenuto un grande seguito grazie ai media tradizionali come televisione e cinema o perché sono stati protagonisti sulle passerelle. I brand che trovano spazio sull’account di un celebrity influencer ricevono subito un’enorme visibilità, esposizione e interesse da parte del pubblico. Tuttavia, anche se la visibilità che offrono può essere appealing per l’azienda, i celebrity influencer hanno dei compensi alti e, a causa delle loro gigantesche fan base, non sono in grado di interagire frequentemente con le loro audience. Questo rende i loro tassi di engagement più bassi di quelli degli altri tipi di influencer. Per questo, mentre possono essere dei partner perfetti per dei brand consolidati che vogliano lanciare una nuova collezione, non è detto che lo siano per delle aziende emergenti che cercano di acquisire clienti.

 

View this post on Instagram

 

now out w/ @vulkanmag @bonnienichoalds @btmarie @brittenfaithmakeup @haileyadks

A post shared by Sophia Esperanza (@sophiaesperanza) on

L’influencer marketing non è un concetto nuovo. Da tempo è uno strumento eccellente per i brand per raggiungere le proprie target audience e coltivare l’affinità con i clienti. Tuttavia l’universo influencer si è evoluto in maniera drastica e, dato che le strategie di influencer engagement sono diventate sempre più popolari e diffuse, chi lavora nel marketing deve assolutamente comprendere che una strategia efficace di influencer engagement deve integrarsi perfettamente nell’intera strategia marketing. Inoltre, le aziende devono investire tempo e risorse per creare una campagna completa che possa farsi davvero notare.

Se sviluppi, realizzi e monitori la giusta strategia di influencer engagement, gli investimenti del tuo brand saranno ampiamente ripagati. Immergiti nel nostro nuovo eBook Influencer Marketing: La Guida per Collaborare con gli Influencer – per scoprire come le aziende possano cavarsela in questo mondo così complesso e dare vita a delle solide strategie di influencer engagement.

Rosanna RyanContent & Social Media Specialist

Rosanna è autrice di “The Fashion English Bible”, una guida in Inglese per professionisti della moda di lingua spagnola. Ha studiato fashion allo SCAD e lavorato nel settore a New York, Londra e ora Madrid. Attualmente tiene anche corsi agli studenti di fashion design del Centro per il Fashion Design (Politecnico di Madrid).

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo