Seguici:

Blog
Come cambia l’Influencer Marketing senza i Like su Instagram

Ben Taylor

Ormai tutti, nelle community marketing, sono a conoscenza dell’aggiornamento di Instagram –  ovvero, la graduale scomparsa dei Like  – che, per alcuni, sconfigge lo scopo stesso della piattaforma e spinge a cambiare il modo in cui gli utenti utilizzano e interagiscono con il servizio di condivisione di foto.

La scomparsa dei Like su Instagram influenzerà profondamente il modo in cui i titolari di ciascun account creeranno i loro contenuti, incoraggiandoli ad interagire con i propri follower ad un livello di profondità maggiore piuttosto che attraverso la semplice condivisione di post mirati ad ingaggiarli. Sarà quindi vero quello che si legge, e cioè che questo cambiamento rappresenterà la fine dell’influencer marketing? Possiamo affermare con sicurezza che non lo è.

Nei mesi successivi all’annuncio, diversi esperti del settore e influencer hanno espresso il loro punto di vista in merito all’aggiornamento di Instagram e tutti sembrano esser giunti alla stessa conclusione – non occorre allarmarsi. La preoccupazione è comprensibile; in passato, il successo di una campagna era determinato principalmente dal tasso di coinvolgimento generato dai contenuti. Ora in che modo i marchi misureranno efficacemente le performance degli influencer?

hiding instragram likes

In questo articolo analizziamo l’impatto che l’ultimo aggiornamento di Instagram avrà sia sull’influencer marketing che sulle modalità, sempre più evolute, attraverso cui i marchi misureranno il successo delle loro attività.

Misurare i KPI e andare oltre l’engagement

I marchi continuano a cercare la formula giusta per determinare il valore e il ROI delle loro campagne di influencer marketing, sia perché non sono sicuri di quali KPI monitorare, sia perché hanno difficoltà a determinare quali sono le metriche più accurate.

Oggi, la maggior parte delle campagne marketing si basa sulla definizione di un successo legato a KPI specifici quali l’awareness del marchio, la reach (in termini di impression), l’engagement e la conversione. E mentre l’influencer marketing è ancora un’arte in continua evoluzione, la maggior parte delle campagne influencer si basa su metriche esterne come l’engagement, per determinare il successo di una campagna, ma anche per comprendere l’efficacia di uno specifico influencer prima che la campagna venga lanciata.

Se combinato con altre metriche, l’engagement resta comunque un fattore significativo in base al quale i marchi potranno determinare le loro performance. Non ci sono dubbi. In un settore spesso percepito come superficiale, se gli utenti non sono in grado di valutare la “likeability” del contenuto basandosi sulla visualizzazione del numero di Like, potrebbero ridurre l’interazione con il contenuto stesso. Pertanto, la scomparsa dei Like su Instagram, in realtà, porterà i professionisti dell’influencer marketing a fare affidamento su una comprensione più profonda delle performance degli influencer stessi e su una strategia guidata da azioni mirate a generare ROI.

Mentre in passato i Like su Instagram ci hanno aiutato a comprendere l’impatto dei contenuti, i professionisti sanno – ora più che mai – che avere una comprensione più profonda delle metriche attualizzate di un influencer, è fondamentale per misurare le prestazioni della campagna, che sia attraverso una piattaforma o attraverso la relazione con un professionista.

Per misurare efficacemente una campagna Instagram, è essenziale avere un approccio completo in grado di considerare tutti gli elementi che influenzano i KPI. Ma, mentre l’industria è sempre alla ricerca di una metodologia di influencer marketing “chiavi in ​​mano”, la verità è che campagne autentiche ed efficaci richiedono un’attenta cura dei dettagli.

L’app di Influencer Relationship Management di Launchmetrics può aiutare i marchi e le agenzie a misurare efficacemente il successo delle campagne estraendo le metriche essenziali relative alle performance – incluso il numero di Like – direttamente dall’account dell’influencer, utilizzando l’API Graph di Instagram.

L’app utilizza l’algoritmo di Machine Learning, il MIV®, per fornire ai marchi una valuta univoca per misurare il valore delle attività di marketing. Analizzando più di 100 attributi quantitativi e qualitativi, tra cui il coinvolgimento del pubblico, la rilevanza del settore, l’ autorità della fonte e la qualità dei contenuti, il MIV® crea un metodo di misurazione altamente accurato.

Trovare gli Influencer adatti al brand

Indipendentemente dagli aggiornamenti di Instagram, è fondamentale per i marchi qualificare l’impatto della propria campagna attraverso dati in grado di offrire una visione reale rispetto all’ audience di riferimento.

Per massimizzare i risultati, i marchi dovrebbero concentrarsi sulla ricerca di creatori di contenuti in linea con l’identità del brand e che abbiano un pubblico di riferimento altrettanto in linea con l’obiettivo di ciascuna campagna.

La continua evoluzione del marketing farà diventare ancora più critico per gli influencer interagire sinceramente con i follower. Allo stesso tempo, per massimizzare il successo della campagna, nelle fasi di selezione e scelta degli influencer, i marchi daranno una priorità sempre più alta agli attributi qualitativi.

Ad esempio, un marchio di moda in cerca di copertura su stampa specializzata, potrebbe pensare di utilizzare un micro-influencer seguito da editor di moda, piuttosto che un influencer con un pubblico ampio ma più orientato al consumatore.

Un’app di Influencer maagement come Launchmetrics offre ai brand la possibilità di effettuare ricerche su influencer che rispondono a criteri specifici; un vantaggio che consente loro di accedere a un database di primo livello e verificato, di mega, mid-tier, nano e micro-influencer nei settori moda, lusso e beauty. Inoltre, applicando i vari filtri è facile restringere il campo e trovare il giusto influencer a seconda di categorie, competenze, servizi, follower e altro ancora.

Il futuro dell’influencer marketing

Di fronte alla ridefinizione dell’importanza attribuita all’engagement, i creatori di contenuti si concentreranno sempre più sulla qualità e sempre meno sul perseguire metriche di purà vanità. Gli influencer dovranno impegnarsi profondamente con i loro follower, dedicandosi maggiormente alla creazione e al mantenimento di una community impegnata.

In definitiva, questa strategia spingerà i marchi a ripensare il modo in cui misurano i loro successi e a lavorare con influencer che da una parte, saranno sempre più connessi con i propri follower, ad un livello che va oltre i like, e dall’altra saranno in grado di creare contenuti in linea con l’immagine del brand.

Nel frattempo, noi di Launchmetrics continuiamo a offrire gli strumenti più aggiornati ed efficaci per creare, gestire e misurare le campagne di marketing.

Grazie al notevole investimento in termini tecnologici e di infrastruttura tecnica, se stai utilizzando un’app del cloud Launchmetrics, potrai comunque accedere ai dati di engagement di Instagram e a tutte le metriche necessarie per misurare e tracciare il successo di una campagna di influencer marketing.

Ben TaylorContent & Social Media Manager

Appassionato di contenuti e dell'impatto che questi hanno sul pubblico, Ben mette a frutto la sua creatività intraprendendo il ruolo di Content & Social Media Manager. Originario dell'Inghilterra e ora a Madrid, ha precedentemente vissuto la dolce vita in Italia, dove ha lavorato nella moda! Nel suo tempo libero lo troverete ad esplorare nuovi luoghi, ai concerti o a fare il deejay nei fine settimana.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo