Seguici:

Blog
Come definire la presenza della mia impresa sui social network

Noémie Quéré

Facebook, Twitter, LinkedIn o Youtube sono solo alcuni dei mille social network che esistono, ma…quali sono quelli da scegliere per stabilire la nostra presenza mediatica? A seconda della nostra strategia sui social media, sarà più utile una o l’altra piattaforma. Qui di seguito una serie di consigli che ci orienteranno nella scelta:

Primo passo: A chi ci vogliamo dirigere?

La prima cosa che dobbiamo fare, indipendentemente che la nostra attività sia B2B o B2C, è analizzare il pubblico a cui ci vogliamo rivolgere e conoscere quali sono i fattori che lo influenzano, quali sono i social network più utilizzati e se si tratta di utenti attivi (ad esempio conoscendo il tempo che trascorrono sulle reti sociali, quante volte a settimana etc )

Sarà inoltre importante analizzare la presenza dei nostri competitor sugli stessi social network; è importante sapere su quali piattaforme si muovono, su quali sono meno presenti e ricevono un maggior livello di risposta.

Dobbiamo inoltre identificare come ci possiamo differenziare dalla concorrenza in termini di strategia di social media per poterci distinguere e generare valore per gli utenti. Per questo motivo bisogna informarsi sulle notizie e le evoluzioni delle diverse piattaforme sociali e capire se è utile o meno ampliare la presenza della nostra impresa, dal momento che sarebbe una buona forma di acquisire un vantaggio sui nostri concorrenti.

Secondo passo: qual è il nostro obiettivo ?

È imprescindibile stabilire una strategia prima di lanciare la nostra impresa sui social network e sapere ciò che vogliamo ottenere attraverso le diverse piattaforme a cui ricorreremo:

  • Visibilità per l’impresa

Facebook è la principale rete sociale (sopratutto per chi lavora con il B2C). Con più di 1.150 milioni di utenti nel mondo, Facebook offre uno scenario immenso per l’impresa grazie all’apertura di una pagina e alla sua gestione efficace.

  • Relazione privilegiata con i clienti

Twitter è l’ideale per rispondere ai clienti grazie al sistema di micro-blogging che facilita l’interazione in tempo reale. In alcuni casi proprio la caratteristica dei 140 caratteri limita la relazioni con gli utenti, con i quali si dovrà cercare di comunicare in altro modo quando sarà necessario l’invio di messaggi più lunghi (email, telefono, un’altro social network come Facebook,…)

  • Migliora il posizionamento nei motori di ricerca (Viralità)

Con la creazione e la gestione di una pagina di Google+ potremo potenzialmente migliorare il posizionamento della nostra impresa nei motori di ricerca dato che Google+ costituisce lo strato sociale del motore di ricerca per migliorare i suoi risultati (Esempio: i risultati di Google con la foto dell’autore). Anche Pinterest e Twitter aiutano a generare segnali sociali e migliorare l’autorità della nostra presenza online in un motore di ricerca.

  • Aumentare le vendite

Sebbene i social network non abbiamo come obiettivo quello di realizzare vendite dirette, alcune possono aiutare nel processo decisionale del cliente. Twitter è più efficace di Facebook o LinkedIn per raggiungere questo obiettivo, soprattutto per le imprese B2B.

  • Migliorare la posizione della tua impresa

A seconda del tipo di utente che vogliamo attrarre verso la nostra marca potremo ricorrere a diversi tipi di piattaforma: LinkedIn è il più indicato per imprese B2B; Youtube, per quelle imprese con contenuti video interessanti; Pinterest e Instagram per coloro che desiderano condividere infografiche o per le imprese che lavorano nell’ambito della moda o dei prodotti di bellezza.

Dunque a seconda della strategia che vogliamo seguire, le diverse tecniche che caratterizzano le piattaforme ci serviranno per avvicinarci ad un tipo di pubblico in concreto. Non dobbiamo dimenticare che per raggiungere il nostro obiettivo possiamo seguire diverse strategie, e usando distinte piattaforme simultaneamente riusciremo a ottenere un maggior risultato.

Terzo passo: quali sono le nostre risorse? (tempo, strumenti, contenuti…)

Dobbiamo porci delle mete raggiungibili, sopratutto nella tempistica. Bisogna ricordarsi che una buona gestione richiede tempo. È preferibile stare meno sulle reti sociali ma aggiornale in modo efficace piuttosto che essere su tutte ma non avere il tempo necessario per gestirle.

La creazione di contenuti e l’interazione con il nostro pubblico è vitale. Per questa ragione, a seconda delle conoscenze e del tempo, le imprese stabiliscono una pianificazione editoriale per rispondere a queste necessità.

Un altro fattore da tenere in conto è il saper usare (o meno) certi strumenti. Ad esempio, se non sappiamo creare video o non abbiamo le risorse per lavorare con un’agenzia esterna, un account su Youtube non ci è indispensabile; così come se il nostro contenuto è costitutito solamente da testi, Pinterest e Instagram, non sono gli strumenti più indicati per raggiungere il nostro obiettivo.

Quarto passo: essere pazienti

Una volta creati gli account nelle piattaforme adeguate ai nostri obiettivi dobbiamo armarci di pazienza. Roma non è stata costruita in un giorno e per ottenere un’ampia presenza digitale sui media bisogna lavorare in modo costante e lungimirante.

Se il pubblico conosce la nostra marca perchè ci segue su altri social network, sarà sufficiente farci sentire su queste e presto inizieremo a vedere i risultati nelle nuove piattaforme. Se al contrario il pubblico non ci conosce, è imprescindibile avvicinarsi identificandoci e parlandogli dei nostri prodotti e servizi.

Un ultimo consiglio: non bisogna dubitare dell’importanza di ricorrere a diversi media di comunicazione per confrontare risultati e sapere se il mezzo funziona o no.

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

 

Awesome! We send you an email to confirm your subscription. Thanks!

Stay in the know with useful resources about the fashion, luxury and beauty industries

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo