Seguici:

Blog
La Top 10 dei Fashion Brand nel Digital per il 2017

Unicità e immediatezza. Questi sono i due termini che descrivono perfettamente le esigenze dei consumatori digitali oggi.

Comprendere le necessità del cliente e metterle al centro della propria strategia di marketing: è così che questi top fashion brand hanno realizzato alcune delle campagne digital di maggior successo di quest’anno.

Ecco la top 10 dei brand che hanno fatto meglio nel digital nel 2017:

That Feeling When Gucci…Ha Fatto Centro

La strategia di Gucci per conquistare i millennials e i clienti della Gen-Z è stata sempre costantemente efficace e quest’anno il brand si è trasformato in uno degli hashtag più utilizzati su Instagram. Inoltre, l’hashtag #TFWGucci – that feeling when Gucci – ha sbaragliato tutte le precedenti campagne Instagram del brand, attraverso una sola idea, semplice e molto comune: i meme.

Alessandro Michele ha selezionato una serie di artisti internazionali, alcuni già famosi su Twitter e Instagram, per realizzare dei meme originali che sono diventati virali per il lancio digital della collezione di orologi Gucci Le Marché des Merveilles. Secondo quanto riportato da Dash Hudson, questi post hanno generato un totale di 1.986.005 like e 21.780 commenti.


Michael Kors Diventa Phygital a Shanghai

Gli esclusivi party fashion non sono più accessibili solo su invito nel mondo di Michael Kors. “The Walk”, un party che si svolge a Shanghai a Novembre, ha accolto 9.53 milioni di ospiti digital grazie alla popolare app cinese, YiZhiBo. L’evento #korsshanghai, trasmesso in live-streaming, ha visto la partecipazione di VIP che hanno mostrato i loro “after-dark styles” sulla passerella digitale, tra i quali Soo Joo Park, Yang Mi, Hikari Mori, Ella Richards, la Principessa Olympia di Grecia mentre il DJ Sebastien Perrin, il cantante Bibi Zhou, e l’artista hip-hop Nick Chou hanno intrattenuto il pubblico. Il sodalizio perfetto tra l’esperienza fisica e il digitale, una formula vincente per gli eventi fashion.

F is for…Fendi e la sua Content Strategy aggressiva

F is for Fendi è uno spazio creato appositamente per i giovani, dove non c’è nulla da comprare ma l’unico scopo è condividere contenuti originali. Comprende un feed ricco di immagini nuove e creative attraverso le quali si possono esplorare cinque differenti serie:

  • Freaks: il manifesto del progetto, un messaggio potente di emancipazione delle nuove generazioni, che ispira gli utenti ad essere creativi ed originali.
  • Fulgore: con contenuti editoriali realizzati con iPhone 7 consistenti in immagini dal sapore spontaneo e autentico.
  • Faces: dove si possono conoscere gli ambassador del brand (come Laura Love e Kirin Dejonckheere).
  • Freedom: con guide alle città e consigli degli ambassador suoi loro luoghi preferiti.
  • Fearless: dedicata agli artisti e ai musicisti, per condividere il loro lavoro, come Cailin Russo nel video sottostante.

Cristiana Monfardini, Worldwide Communications Director di Fendi, ha voluto offrire alle nuove generazioni uno spazio digital per esprimere le loro identità e F is for Fendi ci è riuscito con successo.

Burberry con Mr. Bags per un lancio digitale in Cina 

Quest’anno Burberry ha collaborato con il blogger Mr. Bags per il lancio della sua borsa DK88 tramite un esclusivo shop su WeChat. Mr. Bags ha incrementato le vendite chiedendo a chi acquistava la borsa di condividere lo screenshot del proprio ordine per avere la possibilità di vincere un premio speciale da lui selezionato.

Burberry ha anche creato un gioco su WeChat nel quale gli utenti potevano “dipingere” le DK88 agitando i loro cellulari. Nel momento in cui un utente faceva “like” ad un colore, l’app forniva una descrizione della personalità legata ai colori preferiti (ad esempio, il blu indica una persona “gentile, delicata, elegante e riservata”). Il colore scelto per il lancio, voluto da Mr. Bags, è stato denominato Bright Toffee ed è stato messo in vendita esclusivamente in Cina sullo shop ufficiale WeChat di Burberry.

Uno Sguardo Innovativo allo Storico Viaggio di Louis Vuitton

Louis Vuitton ha sempre avuto una forte presenza nel digital, grazie alla creatività e all’abilità dimostrate nelle sue campagne digital. Il sito aziendale è stato disegnato per mostrare tutto quello che accade nel mondo Louis Vuitton grazie alla sezione “Universo Louis Vuitton”. Qui è possibile trovare un racconto dettagliato della storia del brand, così come il suo legame con il design e l’arte. Vi sono riportati tutti gli eventi più recenti, i nuovi prodotti, e i retroscena ai quali gli appassionati del brand vogliono avere accesso. Ogni articolo è facile da leggere e può essere condiviso sui social con un click, cosa che incoraggia i lettori a condividerli con i loro follower.

Inoltre la sezione Gli Amici della Maison presenta tutte le celebrities e gli influencer che collaborano con il brand. Da Selena Gomez nel ruolo di più giovane Goodwill Ambassador per l’UNICEF a Wong Kar Wai, che nel 2009 ha avuto l’onore di presiedere la giuria dei primi Louis Vuitton Journeys Awards, creati per dare visibilità a filmmaker emergenti.

Primark e la sua “Chicca” Digital per i Clienti

Nel marzo 2017, Primark ha realizzato una serie di prodotti legati a La Bella e La Bestia in occasione dell’uscita del remake del cartone. La Chip Mug, dal nome personaggio tradotto in italiano come Chicco, venduta per 6 euro, è andata a ruba e i clienti se la sono combattuta. Primark ha colto subito l’occasione e ha velocemente realizzato un paio di calzini, promuovendoli su Instagram. La grafica sui calzini, “I wanted a Chip mug but all I got were these socks #Chipgate”, ha conquistato i follower e il post ha raggiunto 145.000 like.

That moment when… 🙈 Socks just £1! (Available in: 🇬🇧) #Primark #chipgate #socks

A post shared by Primark (@primark) on

Neiman Marcus e lo Store del Futuro

Il retailer del lusso Neiman Marcus usa tecnologie innovative per migliorare la customer experience. Nel suo store di Dallas, il team Neiman Marcus iLab ha introdotto una tecnologia per coinvolgere i clienti, considerando tutto, dalle indicazioni digital nella lobby, agli smart mirror nell’area beauty, fino alle playlist di musica personalizzate nei camerini.

La tecnologia degli smart mirror permette ai clienti di avere un’esperienza di trucco interattiva e digitale, mentre imparano come applicare i vari prodotti, I clienti possono registrare su video il momento in cui applicano i prodotti e condividere la loro beauty experience sui social.

L’obiettivo del team iLab è quello di implementare nuove tecnologie, molte delle quali nemmeno mai considerate, nel retailer del lusso e creare una migliore customer experience.

Nike si Connette in Digitale con i Fan del Basket

Nike ha collaborato con l’NBA e ha lanciato delle maglie con una tecnologia chiamata “NikeConnect”. Ogni maglia NBA Connected contiene un chip unico con tecnologia Near-Field Communication (NFC), che può essere abbinato ad un device iOS o Android attraverso l’app NikeConnect. Usando l’app i fan possono avere accesso a video, immagini e GIFs esclusive della loro squadra preferita o dei loro beniamini, a prodotti speciali, a biglietti e informazioni sulle partite direttamente dall’NBA.

Tuttavia, quello che rende davvero unica questa esperienza digital è il tocco personalizzato. Per esempio, i giocatori dell’NBA possono connettersi direttamente con i fan che hanno acquistato la loro maglietta, inviando loro messaggi personalizzati direttamente sui loro telefonini.

Tom Ford Crea uno Store Digitale 

Nel primo store Tom Ford Beauty, recentemente inaugurato a Londra, sono stati implementati svariati elementi di tecnologia digitale per aiutare i clienti a cercare i prodotti e ad avere maggiori informazioni sugli stessi.

Per aiutare i clienti a testare la sua gamma di fragranze, Tom Ford ha creato un tavolo digitale per degustare i profumi, mentre, per aiutarli a provare l’ampia gamma di rossetti, ha utilizzato la realtà aumentata per un’esperienza di trucco virtuale.

 

Chanel e il focus sullo storytelling digitale

L’impegno di Chanel nel digital content negli ultimi anni è stato evidente. Dai bellissimi video realizzati ai contenuti per i social così accuratamente pensati per quei canali, il brand è diventato un professionista della realizzazione di contenuti.

Il sito di Chanel è anche focalizzato sullo storytelling digitale e i visitatori possono esplorare il mondo del brand in diverse sezioni e sentirne l’essenza.

Launchmetrics Content Team

Il content team Launchmetrics è sempre alla ricerca di nuovi trend nel fashion e nella tecnologia. Siamo “geek” con stile e amiamo le storie di successo!

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

 

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo