Seguici:

Blog
Instagram Stories, ecco le Istruzioni per l’Uso per i Brand Moda

Instagram si è indiscutibilmente posizionato come il re dei social media per la moda

Il settore moda è uno dei più attivi su Instagram, coprendo il 70% del totale delle attività, come riportato da Klear. Selezionare attentamente le foto più giuste da caricare, pianificare strategicamente i contenuti, curare un feed in maniera editoriale e sapere come unire il tutto ad una giusta serie di Instagram Stories è tutto quello a cui ciascuna marca di moda dovrebbe puntare per padroneggiare davvero questa piattaforma social.

instagram stories

Le Instagram Stories stanno rivoluzionando il modo in cui i brand condividono con i consumatori i loro contenuti, i loro lanci prodotto e le news. Se pensiamo che questo strumento esiste solo dall’Agosto 2016, offre già un ampia gamma di filtri, gif, sticker e altre feature per personalizzare le proprie stories e gli utenti che hanno più di 10k follower possono includere link al proprio sito grazie allo “swipe up”. Si possono anche selezionare le stories che si vogliono mantenere nel proprio profilo facendo “highlight”, eliminando così il limite temporale delle 24 ore.

Fare “highlight” delle giuste stories è un must per ottenere maggiore visibilità e un reach più ampio. Tuttavia, è importante ricordare che le Instagram Stories non sono state create per essere veicolo di video patinati. Anche se le marche di moda tendono ad usare Instagram per trasmettere la loro estetica e la loro brand identity utilizzando immagini editate perfettamente, dovrebbero tener presente di usare le Stories per quello per cui sono state create: condividere contenuti rilevanti e immediati in un modo che sembri naturale e spontaneo.

Le tipologie di Stories che sono più frequentemente condivise dai brand includono: merchandise, tutorial, eventi, “inside look”, contest, etc. Non esiste una formula magica per creare il contenuto più popolare ed engaging ma sta diventando sempre più comune per gli utenti accedere, tramite i link nelle Instagram Stories, agli e-shop, ad altri social network, a dei post sui blog, a landing page promozionali o app.

Offri Un “Dietro Le Quinte” Del Tuo Brand E Dei Tuoi Prodotti

Le Stories che si condividono su Instagram durano solo 24 ore ma possono avere effetti più duraturi. Come azienda, quando si condivide un contenuto esclusivo o delle esperienze interessanti, si offre all’utente la sensazione di conoscere meglio il brand, personalmente. Mango sfrutta alla perfezione le Instagram Stories mostrando dei “dietro le quinte” dei servizi fotografici, divisi in diverse slide e con focus su differenti passaggi dello shooting, come se si trattasse di una serie.

Amplifica Il Tuo Evento

Durante lo scorso Black Friday, Everlane ha lanciato una campagna charity per raccogliere $300.000 per costruire una fabbrica ecologica per gli operai della Saitex. Non solo hanno raggiunto il loro obiettivo ma hanno mostrato l’intero processo, dimostrando quanto possano essere efficaci le Stories.

Everlane Instagram Stories

Ottieni Un Feedback Immediato Da Uno Dei Tuoi Migliori Consulenti: I Tuoi Follower/Clienti

Senza dubbio, quando si vuole misurare la popolarità di un nuovo capo di abbigliamento, di una capsule collection o di un evento, le Instagram Stories ti permettono di ricevere un feedback immediato grazie agli sticker sui sondaggi che non solo catturano l’attenzione ma sono anche divertenti e semplici da usare.

Instagram stories survey

Utilizza Con Intelligenza Filtri, Sticker E Sondaggi 

Nelle Instagram Stories le marche di moda si possono mostrare spontanee con un mood del tipo “fatto in casa” ma, a prescindere dal tipo di prodotto che si vuole promuovere, è sempre meglio non abusare di filtri, sticker e sondaggi. Brand come boohoo sanno come trarre vantaggio da questi dettagli senza esagerare e tenendo fede alla propria estetica. Le loro intriganti Stories, con meme e hashtag, invogliano i follower a cliccare sullo “swipe up” portando traffico direttamente al loro e-shop.

boohoo instagram stories

Lascia Il “Take Over” Delle Stories A Influencer, Dipendenti E Clienti

Lasciar fare a loro il “take over” delle tue Stories è la chiave per coinvolgere la tua audience. Possono essere interviste, tutorial o momenti di “unboxing” di prodotti che permettono alla tua audience di partecipare e vedere il brand da un altro punto di vista. Avendo persone differenti che partecipano alle tue Stories, potenzialmente vedrai la fedeltà al tuo brand crescere tra i follower.

Crea Advertising E Misura Il Traffico

Prima di creare un’advertising sulle Instragram Stories, ti raccomandiamo di avere una presenza solida su questo social e il segreto per rafforzare il tuo profilo è postare spesso contenuti di alta qualità.

Un Ads su Instagram può essere molto meno fastidiosa per gli utenti se presentata nel formato delle Stories, specialmente se si inserisce nel loro flusso, occupando l’intero schermo ed offrendo un’esperienza coinvolgente. Inoltre, le Stories sono anche un fantastico strumento di lead generation grazie alla segmentazione geografica.

Grazie a Pixel di Facebook puoi monitorare l’attività e il traffico al tuo sito, che sia pagato o organico dalle ads nelle Instagram Stories. Inoltre, puoi selezionare diversi obiettivi per le tue ads pagate: per reach, visualizzazioni, conversioni, download di un’app, lead generation o traffico.

Tuttavia, è importante definire un periodo di tempo che deve passare prima che gli utenti vedano la tua Story di nuovo: noi raccomandiamo almeno 5 giorni.

Se vuoi perfezionare la tua strategia, ecco alcuni suggerimenti su quali Instagram Stories mettere in evidenza nel tuo profilo…

Come già detto, anche se le Instagram Stories sono perfette per condividere contenuti spontanei ed estemporanei, l’opzione di mettere in evidenza le Stories ci permette di pianificare ed essere più strategici.

Bisogna permettere agli utenti di trovare facilmente i contenuti interessanti, segmentando o scegliendo le Stories da mettere in evidenza. Ecco alcune idee su come organizzarle.

  • In base a categorie di prodotto, collezioni, “ultime novità” o promozioni. 
  • In base al profilo demografico dei follower o ai loro interessi.
  • In base al tipo di tutorial o trucchetto che condividi, se stai educando la tua audience.
  • Metti in evidenza i tuoi migliori clienti: se hai dei follower affezionati che taggano costantemente i tuoi prodotti o il tuo brand puoi riutilizzare le loro Stories. Chrome ti permette di salvare le Stories così puoi aggiungerle nel tuo profilo. Assicurati solo di averne i diritti e di indicarne i crediti, taggandoli.
  • In base all’influencer.
  • In base a promozioni o campagne: mettendo in evidenza questo tipo di Stories ti assicuri un reach più ampio.
  • In base agli eventi.
  • In base ai commenti: puoi condividere screenshot dei commenti fatti dai clienti su determinati prodotti nelle Stories e aggiungere lo “swipe up” per indirizzare direttamente a quel prodotto.

Per dare, infine, maggiore visibilità alle tue Stories puoi aggiungerle al tuo sito con il widget Snappd.

Fai Zoom Sui Dettagli Di Un Prodotto

Postare la foto di un nuovo prodotto nel tuo feed non è più sufficiente; i consumatori sentono il bisogno di maggiori informazioni prima di procedere all’acquisto e le Instagram Stories sono il luogo perfetto dove mostrare ai potenziali clienti ogni dettaglio che andrà ad occupare tutto lo schermo del telefono.

Ogni volta che Converse posta qualcosa sul proprio profilo, che si tratti di un nuovo paio di sneaker o di una campagna, posta anche una Story a corredo indirizzando l’utente al feed o direttamente al sito internet.

Instagram stories converse

Questa strategia può essere estremamente efficace per il lancio di nuovi prodotti, specialmente oggi che i post che appaiono spontaneamente nel feed non sono più organizzati cronologicamente. Sfruttando le Stories puoi assicurarti che i tuoi follower siano sempre a conoscenza delle ultime proposte.

Gli Highlight

Dior, Louis Vuitton, Dolce & Gabbana e Christian Louboutin sono i brand che hanno il maggior engagement con le Instagram Stories, in base ai dati rilasciati da Instagram nel loro primo anniversario. I dati si basano sul numero di visualizzazioni di ciascuna storia tra brand con più di 10 milioni di follower.

Eva Chen, Director of Fashion Partnerships di Instagram, crede che il successo delle Stories sia dovuto al tipo di “engagement più informale tra un brand e la sua audience…l’industria della moda vuole che tutto sembri perfetto in ogni momento. Se non assomiglia ad uno scatto di Mario [Testino] o di Patrick [Demarchelier], spesso le aziende non vogliono postarlo,” ha raccontato a Business of Fashion. “Quello che le Stories hanno davvero significato è che oggi il fashion è capace di essere un po’ più autentico, un po’ più reale, scanzonato, imperfetto.”

The perfect sweater for Boomerang: @hillierbartley ⚡️✨🌟⭐️💫

A post shared by Eva Chen (@evachen212) on

Una campagna di Instragram Stories utilizzata correttamente può essere un grande strumento di marketing per raccontare storie in maniera creativa, mirando intanto ai propri target di vendita.

I brand moda sono diventati velocemente dei maestri nel coinvolgere i consumatori e hanno addirittura dei team dedicati a questo social network perché riconoscono la sempre maggiore importanza del creare incredibili Instagram Stories.

Launchmetrics Content Team

Il content team Launchmetrics è sempre alla ricerca di nuovi trend nel fashion e nella tecnologia. Siamo “geek” con stile e amiamo le storie di successo!

Let's talk about it Condividi con noi la tua esperienza e la tua opinione sugli argomenti compilando il modulo qui sotto.

Ti potrebbe piacere anche

 

Awesome! We send you an email to confirm your subscription. Thanks!

Stay in the know with useful resources about the fashion, luxury and beauty industries

Costruisci il lancio di prodotto perfetto Contatta adesso il nostro team
Richiedi una Demo